Presentata ufficialmente la Consulta Nazionale del Vino Italiano

Milano – Presentata ufficialmente ieri, nel corso di una conferenza organizzata presso lo Slow Food Theather a Expo 2015, la Consulta Nazionale del Vino Italiano (Co.N.V.i.). Un’iniziativa che riunisce numerose associazioni legate al settore vino. Obiettivo: unire le forze per elaborare progetti concreti che promuovano il patrimonio vitivinicolo italiano coinvolgendo prima di tutto le giovani generazioni. “La Consulta nasce per dare una risposta al crescente calo dei consumi di vino in Italia. La nostra scelta è stata partire dai giovani. L’idea è raccogliere tutto il nostro patrimonio storico e ambientale per introdurre il vino e la sua conoscenza come parte della nostra identità nazionale”, spiega il presidente di Onav e coordinatore Co.N.V.i., Vito Intini. Le associazioni costituenti della Consulta, al 19 ottobre, sono: Agivi, Ais, Aspi, Associazione nazionale le donne del vino, Conaf, Fisar, Fivi, Movimento del turismo del vino, Slow Food Italia, Sive, Onav e Vinarius.

 

In foto: i rappresentati delle associazioni che hanno dato vita alla Consulta Nazionale del Vino Italiano.