Prosciutto di Parma: business da 1,7 miliardi di euro nel 2018

Parma – I prosciutti di Parma Dop marchiati nel 2018 sono 8,5 milioni. Per un giro d’affari complessivo pari a 1,7 miliardi di euro. Il valore complessivo alla produzione è pari a 740 milioni di euro, di cui 280 milioni all’estero. Le aziende associate al Consorzio sono 140, gli allevamenti 3.900, i macelli 109, gli addetti alla lavorazione 3mila e gli impiegati nell’intera filiera sono 50mila.  Le confezioni vendute nel 2018 di preaffettato sono state 77 milioni: 18 milioni in Italia e 59 milioni all’estero. In generale, i mercati esteri valgono il 30%.Sono i numeri resi noti dal Consorzio del prosciutto di Parma, in vista della presentazione del Festival (Langhirano, 6-8 settembre), programmata per il 25 luglio a Milano. Il report economico è inserito in un piano strategico dell’organismo di tutela, finalizzato al rilancio del comparto attraverso la terzietà dei controlli con l’avvento di Csqa al posto dell’Istituto Parma qualità, e con una task force di esperti dedicata alla certificazione. Prevista, inoltre, una revisione del disciplinare di produzione. 


ARTICOLI CORRELATI