Sardegna: nuovo assalto armato a una cisterna del latte

Sassari – “Non ti ammazziamo perché sei un ragazzino. Ma la prossima volta ci scappa il morto”. Con questa gravissima minaccia due uomini armati a volto coperto, nella mattinata di ieri a Torralba (Ss), hanno assaltato ancora un’altra autocisterna che trasportava latte, diretta al caseificio Fratelli Pinna di Thiesi (Ss). Dopo aver fatto allontanare l’autista, i due hanno dato fuoco all’autocisterna senza sversare il latte sulla strada. L’assalto è avvenuto verso le 6.30, quando l’autotrasportatore non aveva ancora completato il giro di raccolta del latte. L’ennesimo assalto ad una autocisterna del latte in Sardegna, il quarto in pochi giorni, arriva a meno di 24 ore dall’accordo raggiunto a Sassari, che prevede un prezzo iniziale per il latte ovino a 74 centesimi al litro (leggi qui). Gli autotrasportatori chiedono ora una scorta per gli automezzi.


ARTICOLI CORRELATI