Sequestrate 55mila pizze in un’azienda di Fano (Pu)

 

Fano (Pu) –  Pane e pizza sotto sequestro nella provincia di Urbino e, precisamente, nella zona di Fano. Dove i carabinieri del Nas di Ancona hanno posto i sigilli ad un’azienda e sequestrato 10 tonnellate di alimenti tra cui 55mila pizze destinate ad essere commercializzate nel Nord Italia da una ditta lombarda. L’azienda per la propria attività, infatti, si avvaleva di attrezzature del tutto inadeguate dal punto di vista igienico sanitario. Fatiscenti anche i locali in cui avveniva la produzione. Elevate le sanzioni amministrative, per un importo di diverse migliaia di euro, comminate al titolare. I Carabinieri del Nas  di Ancona hanno anche sequestrato 2,5 tonnellate di materie prime (tra cui oltre 1 tonnellata di farina, 600 kg di olio di semi e diversi quintali di margarina), 55mila confezioni di pizze di vario tipo (al pomodoro e alle olive), focacce e pane surgelati (per un peso di otto tonnellate), destinati ad una ditta lombarda. Oltre ad essere conservati in strutture non idonee, gli alimenti erano privi di documentazione per la rintracciabilità. (NC)


ARTICOLI CORRELATI