Sospetta frode sull’esportazione di vino. In manette quindici persone

Alessandria – Avrebbero evaso l’accisa e l’Iva sui prodotti alcolici per un totale di oltre 6 milioni di euro. Con questa accusa sono state eseguite 15 misure cautelari (14 in Italia, una in Germania) da parte dei Carabinieri e dell’Agenzia delle dogane. Secondo gli inquirenti, l’organizzazione simulava la vendita di vino in paesi terzi, mentre in realtà le transazioni avvenivano all’interno dell’Ue. In questo modo venivano evase le imposte dovute. L’operazione ha portato al sequestro di diverse aziende, due delle quali nell’alessandrino, e conti bancari per un totale di 15 milioni di euro. (PF)


ARTICOLI CORRELATI