Ritorna con un pieno di novità la Milano Wine Week: nel capoluogo lombardo, dal 6 al 13 ottobre

Dusseldorf (Germania) – Presentato in anteprima presso l’Hyatt Regency Hotel di Düsseldorf, nella serata di lunedì 19 marzo, il concept 2019 della seconda edizione della Milano Wine Week, che andrà in scena dal 6 al 13 ottobre prossimi nel capoluogo lombardo. A fare gli onori di casa, il fondatore e presidente dell’evento, Federico Gordini. Insieme a lui: Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole alimentari, forestali e del turismo; Luigi Mattiolo, ambasciatore d’Italia in Germania; Carlo Maria Ferro, presidente Ice – Agenzia; Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia; Silvana Ballotta, Ceo di Business Strategies e coordinatrice del Wine Business Forum; Helmut Köcher, presidente e fondatore del Merano WineFestival. Anche quest’anno la settimana del vino milanese si configurerà come un evento diffuso capace di raccontare il settore e i suoi prodotti attraverso linguaggi propositivi, innovativi e internazionali. Palazzo Bovara sarà ancora la “casa” della kermesse, ma il palinsesto si allargherà a tante nuove location simbolo della città. Tra le principali novità annunciate, la partnership con il Merano WineFestival, che porterà a un’anteprima dell’evento meranese nel capoluogo lombardo, con aziende enogastronomiche di alto livello qualitativo selezionate da The WineHunter, Helmut Köcher. Per la prima volta, poi, contestualmente alla Milano Wine Week, previsti dei tour guidati che – dalle Langhe alla Valpolicella, toccando la Lombardia – collegheranno in bus 14 territori entro un raggio di 90 minuti di distanza da Milano, diventando parte di una specifica offerta turistica enogastronomica. Confermato, infine, all’interno della manifestazione anche il Wine Business Forum, momento d’informazione sul vino italiano che coinvolge opinion leader del settore con lo scopo di confrontarsi su temi specifici legati all’innovazione, alla comunicazione, all’internazionalizzazione e alla finanza. A supportare l’iniziativa milanese, ritornano nel 2019 i ‘founding supporters’ che lo scorso anno, per primi, hanno creduto nel progetto: Feudi di San Gregorio, il Gruppo Lunelli, Zonin1821, Guido Berlucchi, Pasqua Vigneti e Cantine, Gruppo Santa Margherita e il Consorzio di Tutela del Franciacorta.


ARTICOLI CORRELATI