Ttip (3), Carlo Calenda: “Accordo essenziale per il nostro export”

Roma – Già nelle prime ore di ieri, il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda (nella foto), ha rilasciato diverse dichiarazioni per assicurare che le trattative sul Ttip non sono giunte al capolinea. Calenda ha sottolineato l’assoluta necessità di questo accordo per l’economia italiana, definendolo “essenziale” per il nostro export, pur ammettendo che l’offerta negoziale degli Usa è ancora insufficiente. Sulle pagine di Avvenire di oggi, anche Lisa Ferrarini, vice presidente di Confindustria con delega agli affari europei, bolla come “esagerate” le affermazioni del ministro dell’Economia tedesco, Sigmar Gabriel, sul definito tramonto dei negoziati, parlando comunque di battuta d’arresto, dopo l’ultimo incontro negoziale di luglio. Ferrarini, inoltre, cita, tra i punti critici, la discussione sull’indicazione geografica e sulla proprietà intellettuale, dove sono ancora profonde le divisioni tra Ue e Usa.


ARTICOLI CORRELATI