Ue: 3,9 milioni di euro alla Romania per contrastare la peste suina

Bruxelles (Belgio) – Nell’ambito del contributo finanziario dell’Ue alla lotta alla peste suina africana, pari a 34,28 milioni di euro, la Romania ha ricevuto 3,9 milioni di euro. Si tratta della seconda tranche per il paese, come riferisce l’autorità veterinaria sanitaria nazionale della Romania. La prima tranche, del valore di 10 milioni di euro, è stata versata alla Romania il 13 dicembre 2018. Presente dal 31 luglio 2017, quando è stato individuato nella contea di Satu Mare (nord ovest del paese), quest’anno il virus si è espanso e ora si trova in 301 località in 19 contee. Secondo gli ultimi dati ufficiali, i focolai sono finora 1.145, di cui 19 in aziende commerciali e 558 casi di cinghiali. In totale, 364.212 suini affetti da questa malattia sono stati eliminati e 8.535 proprietari sono stati risarciti fino al 28 dicembre 2018. 


ARTICOLI CORRELATI