Vale 47 miliardi di euro la ristorazione in Italia. Crescono fast food e catene

Roma – E’ di 47 miliardi di euro il fatturato della ristorazione in Italia. Questo è quanto emerge dal “Restaurant european outlook 2012”, pubblicato da AlixPartners. Lo studio dimostra  che nel periodo 2007-2011 il business, nel nostro Paese, ha segnato un calo dell’1%: una riduzione inferiore rispetto a quella registrata da altri paesi come, ad esempio, il Regno Unito (-11,6%). Rispetto al 2010, però, si nota un leggero aumento dello 0,9%. E, anche in questo caso, la performance è migliore rispetto a quella delle altre nazioni europee. In questo risultato  concorrono diversi fattori: innanzitutto il mix di attività. In Italia, infatti, la ristorazione tradizionale rappresenta il 93% del business complessivo. Inoltre nel nostro Paese segnano incrementi interessanti le catene di ristorazione. Che, dal 2006, mostrano un aumento di fatturato del 13%. Nello stesso periodo, per i fast food l’incremento è addirittura del 30%. Positivo anche il saldo tra cessazione di attività e nuove aperture: da marzo 2009 allo stesso periodo del 2012 si nota, infatti, un incremento del 12,5%. (NC)


ARTICOLI CORRELATI