Auchan: nuovo impianto per la lavorazione della carne in Russia

2019-05-08T12:42:03+02:008 Maggio 2019 - 12:35|Categorie: Carni, Retail|Tag: , , |

Tambov (Russia) – Il retailer francese Auchan ha annunciato un investimento di circa 60 milioni di euro per realizzare un nuovo impianto di lavorazione della carne bovina, suina, ovina e di coniglio nella regione di Tambov (Russia sud occidentale), pensato per rifornire i 79 ipermercati Auchan presenti nella nazione. Il nuovo stabilimento, che sarà operativo entro il 2020, ricaverà materia prima dai produttori locali e, secondo Auchan, consentirà all’insegna di proporre prodotti di qualità a prezzi più competitivi. La costruzione di un impianto di proprietà (1400 mq di superficie e capacità produttiva di 70 mila tonnellate l’anno), permetterà ad Auchan di avere un maggior controllo sulla qualità della produzione, determinando anche un beneficio di immagine per la catena: nel 2015, Auchan si era infatti trovata coinvolta in uno scandalo riguardante la qualità della carne, quando l’ente veterinario russo, il Rosselkhoznadzor, aveva rilevato la presenza di Dna estraneo e microorganismi dannosi nel 90% della carne venduta negli store Auchan del paese. Attualmente, Auchan è il quarto maggior retailer in Russia per volume d’affari.

Torna in cima