Blocco carne suina italiana in Cina. Marco Dreosto (Lega): “Intervenga il governo”

2021-01-08T10:14:26+01:008 Gennaio 2021 - 10:40|Categorie: Carni|Tag: , |

Roma – Sulla vicenda del blocco di un container di carne suina italiana da parte delle autorità cinesi avvenuto lo scorso 3 gennaio presso il porto di Dongguan (leggi articolo) è intervenuto l’eurodeputato Marco Dreosto. “Da unti ad untori, per giunta tramite la carne di maiale, Pechino parli chiaro e ci dica quale strategia si nasconde dietro il blocco delle importazioni ma, soprattutto, il governo si attivi immediatamente schierandosi dalla parte degli allevatori, già gravati dalla crisi economica Covid e dall’epidemia di Psa che sta dilagando in Europa”, ha fatto sapere. Il dubbio è che la politica cinese parrebbe essere indirizzata a tutelare i propri prodotti e boicottare l’intero mercato della carne europeo: nei mesi scorsi, infatti, lo stop ha interessato le carni suine tedesche e quelle di altri paesi membri transitate per la Germania (con la scusa dei focolai di peste suina africana che si sono sviluppati in alcuni cinghiali) e poi le carni avicole francesi per i casi di aviaria.

Torna in cima