Consorzio Vini Alto Adige: il nuovo presidente è Andreas Kofler (Cantina Kurtatsch). Martin Foradori (Hofstätter) riconfermato vicepresidente

2021-01-13T17:01:47+01:0013 Gennaio 2021 - 17:01|Categorie: Vini|Tag: , , , , |

Bolzano – Il Consorzio Vini Alto Adige ha un nuovo presidente: Andreas Kofler (foto), presidente della Cantina Kurtatsch, che succede a Maximilian Niedermayr. Frutticoltore e viticoltore a Cortaccia, Kofler lavora anche come docente presso la scuola professionale Laimburg e, da sette anni, gestisce la Cantina Kurtatsch in qualità di presidente. Per tre anni, inoltre, ha presieduto il Consorzio delle Cantine Altoatesine ed è membro del Cda del Consorzio Vini da sei anni. “In questi anni ho avuto modo di conoscere l’attività del Consorzio e ho ben chiara la direzione nella quale proseguire il cammino”, afferma Kofler che, insieme al superamento della crisi causata alla pandemia, individua tra le priorità del suo mandato l’ulteriore sviluppo delle delimitazioni territoriali e un rafforzamento delle vendite in Italia e all’estero, grazie a un ulteriore miglioramento dell’immagine del vino dell’Alto Adige. Martin Foradori, della Tenuta J. Hofstätter di Termeno, è stato confermato vicepresidente. Foradori ha ricoperto la carica di vicepresidente fin dalla fondazione del consorzio, nel 2007. Rieletti nel Consiglio di amministrazione Hannes Baumgartner (Strasserhof), Michael Bradlwarter (Cantina Bolzano), Christian Sinn (Cantina Kaltern) e Peter Zemmer (Tenuta Peter Zemmer). Georg Eyrl (Cantina Terlano), Clemens Lageder (Tenuta Alois Lageder), Klaus Pardatscher (Cantina Produttori San Michele Appiano) e Stefan Vaja (Tenuta Glassier) sono invece i quattro nuovi membri dell’organo associativo.

Torna in cima