Crisi Ferrarini: il 18 maggio la Cassazione decide il Tribunale competente

2021-04-27T09:54:55+01:0027 Aprile 2021 - 09:54|Categorie: in evidenza, Salumi|Tag: , , , |

Roma – C’è una data chiave per il futuro della crisi Ferrarini: il 18 maggio. Quel giorno, infatti, la Cassazione deciderà quale Tribunale dovrà pronunciarsi sull’acquisizione del gruppo. A contendersi l’azienda reggiana ci sono Pini/Amco da una parte e la cordata Bonterre/Opas, con il supporto di Intesa e Unicredit dall’altra. Il più recente tassello di questa intricata vicenda risale a ottobre, quando la Corte d’Appello di Bologna aveva stabilito che la competenza non fosse del Tribunale di Reggio Emilia ma di quello di Bologna (leggi qui). Ma i giudici bolognesi hanno chiesto a loro volta un ulteriore consulto, domandando l’intervento della Corte di Cassazione.

Torna in cima