Dalla Regione Umbria, un premio da 70mila euro per giovani agricoltori che investono nel biologico

2022-09-22T09:32:28+02:0022 Settembre 2022 - 09:32|Categorie: Bio|Tag: , , |

Perugia – Un premio da 70 mila euro per ogni giovane interessato a entrare nel mondo dell’agricoltura biologica. Questo il bando messo a punto dalla Regione Umbria con lo scopo di sostenere i costi di avvio e l’esercizio delle varie attività. L’aiuto, annunciato in sede ufficiale dall’Assessorato regionale all’Agricoltura, consiste in una dotazione finanziaria complessiva di 6 milioni di euro. E mira ad attrarre i giovani verso il settore dell’agricoltura biologica. “La finalità dell’intervento è offrire opportunità e strumenti per produrre un ricambio generazionale del comparto e stimolare, allo stesso tempo, la nascita di idee imprenditoriali innovative nell’ambito della produzione sostenibile”, spiega la giunta regionale. Potranno essere finanziati progetti orientati alla produzione di servizi connessi all’agricoltura: agriturismo, agricoltura sociale e fattorie didattiche. Le idee imprenditoriali proposte saranno valutate al fine della loro finanziabilità con criteri regionali rispondenti a precisi obiettivi strategici: innovazione, ambiente, produzione di energia da fonti rinnovabili, inserimento lavorativo di giovani inoccupati o disoccupati. Beneficiari del premio sono giovani di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti, che si insediano per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo azienda. L’impresa può essere condotta anche a titolo di affitto, oltre che proprietà o usufrutto. È possibile presentare la domanda a partire dal 21 settembre fino al 16 gennaio 2023.

Torna in cima