Edoardo Fumagalli nuovo chef di Locanda Margon

2019-07-22T14:33:17+01:0022 Luglio 2019 - 14:31|Categorie: Luxury|Tag: , , , , , |

Trento – Locanda Margon ha dato il benvenuto, il 17 luglio scorso, a Edoardo Fumagalli. Classe 1989, lombardo, raccoglie il testimone da Alfio Ghezzi, che ha guidato per quasi dieci anni il ristorante del Gruppo Lunelli immerso tra i vigneti alle porte di Trento, facendogli conquistare la prima stella Michelin nel 2010 e la seconda nel 2016. Fumagalli, a cui è stato affidato anche il ruolo di executive chef delle Cantine Ferrari, vanta un importante curriculum internazionale che, partendo dal Marchesino di Milano, spazia in grandi cucine come quella del Taillevent di Parigi e del Daniel a New York, per poi approdare come chef alla Locanda del Notaio di Pellio Intelvi, località montana in provincia di Como. La sua dedizione e un approccio alla cucina basata su tre punti fermi – ingredienti, tecnica e libertà di esecuzione – gli hanno permesso di conquistare a soli 26 anni la prima stella Michelin, nonché di essere dichiarato “miglior chef emergente d’Italia” 2017 alla San Pellegrino Young Chef. I piatti della sua cucina pulita e dalla “semplice complessità”, come lo stesso Fumagalli ama definirla, continueranno a essere proposti agli ospiti dal team di sala guidato da Aleksandar Valentinov Nikolaev, il giovane maître che da nove anni cura con cortesia e professionalità il servizio a Locanda Margon.

in foto, da sinistra: Edoardo Fumagalli e Matteo Lunelli, amministratore delegato del Gruppo Lunelli

Torna in cima