ESTERI
Fonterra chiude l’anno con segno positivo e torna a pagare i dividendi

2020-09-23T11:28:35+01:0023 Settembre 2020 - 11:28|Categorie: Formaggi|Tag: , , |

Wellington (Nuova Zelanda) – Un’ottima annata, quella 2019/2020, per Fonterra, la cooperativa del latte neozelandese tra le principali al mondo. Il Ceo Miles Hurrell ha annunciato che i profitti sono aumentati, il debito è calato e il prezzo del latte si è mantenuto solido. “I ricavi sono cresciuti di oltre un miliardi di dollari neozelandesi (poco più di 500 milioni di euro), e anche il debito è sceso di oltre un miliardo di dollari, ciò ci ha permesso di riprendere a pagare i dividendi”, annuncia Hurrell, lieto dei risultati ottenuti nonostante le difficoltà poste dal Covid. “Abbiamo avuto una performance solida nella prima metà dell’anno. Ma nessuno di noi avrebbe potuto prevedere quanto sarebbe poi accaduto. Gli effetti della pandemia hanno avuto conseguenze sulla seconda metà dell’anno, specialmente nei rami Consumer e Food service”. Hurrell ha aggiunto che Fonterra ha raggiunto gli obiettivi finanziari con profitti normalizzati di 24 cent a quota, ricavi lordi normalizzati del gruppo pari a 3,2 miliardi $NZ (1,8 mld euro), una riduzione della spesa in conto capitale di 181 milioni $NZ (101 mln euro) e una riduzione del debito di 1,1 miliardi $NZ (619 mln euro).

Torna in cima