Ferrero trasforma gli iconici cioccolatini Rocher e Raffaello in stecchi gelato

2021-02-15T16:51:10+02:0015 Febbraio 2021 - 16:51|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , , , |

Alba (Cn) – Ferrero ritorna alla conquista del settore dei gelati confezionati. E lo fa lanciando sul mercato francese tre nuovi stecchi ispirati agli iconici cioccolatini Raffaello e Rocher. Il primo ha un cuore di gelato al cocco ricoperto da cocco grattugiato e mandorle a pezzi. Il Rocher (proposto sia nella versione classica che dark) propone, invece, del gelato alla nocciola avvolto da cioccolato al latte o fondente. La multinazionale di Alba, guidata da Giovanni Ferrero, aveva già fatto il suo esordio nel 2017 nel comparto dei gelati, ottenendo ottimi risultati con le referenze a marchio Kinder, prodotti e distribuiti in collaborazione con la multinazionale Unilever. Anche in questo caso il lancio era partito dall’estero: Francia, Austria, Germania e Svizzera. Per approdare poi, l’anno successivo, sugli scaffali dei supermercati italiani. Dall’azienda, al momento, non arriva alcuna conferma ufficiale sull’arrivo nel Belpaese e nel resto d’Europa di questi prodotti. Non è però difficile immaginare che la data non sia lontana. L’interesse crescente del Gruppo per il mercato del gelato è comprensibile se si considera il suo valore. Il settore industriale muove, in Italia, oltre 840 milioni di euro per 2,2 miliardi di pezzi venduti nella grande distribuzione. Ma a livello globale il suo peso si aggira intorno ai 15 miliardi di euro (dati Nielsen).

Torna in cima