Granlatte-Granarolo inaugura un impianto di biometano agricolo

2022-12-05T09:51:52+01:005 Dicembre 2022 - 09:51|Categorie: Formaggi|Tag: , , |

Bologna – E’ stato inaugurato lo scorso 1° dicembre il nuovo impianto di biometano dell’Azienda agricola Pieve Ecoenergia a Cingia de’ Botti (Cr), associata alla filiera Granlatte Granarolo. E’ uno dei primi impianti integrati a un allavamento d’Italia: un modello virtuoso in termini di sostenibilità, in quanto produrrà 320 metri cubi/h di biometano, 2.700.000 metri cubi/anno che consentiranno un risparmio di 6.350 t anno di CO2 eq. L’inaugurazione è avvenuta alla presenza del presidente di Granarolo Gianpiero Calzolari, del vicepresidente di Granarolo e Responsabile di Pieve Ecoenergia Danio Federici, e di Isaia Puddu, direttore generale della Cooperativa Granlatte.

Il biometano sarà direttamente immesso in rete, consentendo all’allevamento a cui è legato di ridurre il più possibile l’impatto dell’intera attività produttiva. Oltre al biometano immesso in rete, l’impianto restituirà il digestato, fertilizzante organico di alta qualità che soppianterà i concimi chimici utilizzati dall’azienda.

Rimani aggiornato sulle ultime novità del settore lattiero caseario!

Torna in cima