Il fondo americano Artisan Partners critica le performance e la gestione di Danone

2021-02-17T09:50:47+02:0017 Febbraio 2021 - 09:50|Categorie: Dolci&Salati, Formaggi|Tag: , |

Parigi (Francia) – “Sfortunatamente, la performance finanziaria di Danone non è coerente con la qualità dei suoi asset su quasi ogni parametro, le prestazioni di Danone sono rimaste indietro”. Così si legge in una lettera, inviata dalla società di investimento Artisan Partners, a uno dei membri del Consiglio di amministrazione di Danone, Gilles Schnepp. Il fondo americano, che detiene una partecipazione di oltre il 3% nella società francese, ha anche chiesto la separazione tra il ruolo di presidente e di amministratore delegato in quanto “adeguati standard di corporate governance richiedono amministratori veramente indipendenti”. Secondo quanto rivela Efa News, Artisan Partners ha anche criticato l’allocazione del capitale di Danone, che potrebbe “ulteriormente complicare o indebolire l’attività”, sottolineando che “sebbene Danone abbia grandi risorse e il suo marchio sia amato dai consumatori, il suo margine ha avuto performance inferiori rispetto ai competitor”.

Torna in cima