In.Pack Machinery (Ambienta) acquisisce Karlville Swiss

2022-12-07T17:14:39+01:007 Dicembre 2022 - 17:14|Categorie: Tecnologie|Tag: , , , , |

Milano – In.Pack Machinery, controllata da Ambienta sgr (uno dei più grandi asset manager europei focalizzato sulla sostenibilità ambientale), rende nota l’acquisizione di Karlville Swiss, azienda svizzera con sede a Balerna e specializzata nella costruzione di macchinari per buste pouch preformate e con una forte presenza nel mercato nordamericano (50% del fatturato), in Europa, America Latina e Asia. I soci-manager di Karlville Swiss, Gianfranco Locatelli e Gustavo Guzzi, resteranno alla guida dell’azienda, mentre la proprietà precedente, Karlville US, supporterà In.Pack nel rafforzamento della propria presenza negli Stati Uniti in qualità di partner commerciale.

Karlville Swiss rappresenta la quarta acquisizione realizzata da Ambienta nel proprio progetto di consolidamento nel settore macchine per il packaging. E segue l’acquisizione, lo scorso luglio, della francese  HolwegWeber, specialista in macchinari per imballaggi flessibili a base di carta. Come ricorda BeBeez, Ambienta ha costituito In.Pack Machinery tra il 2019 e il 2020, integrando le società italiane Amutec, Scae (add-on di Amutec) e Mobert, tutte con un focus sulla produzione di macchinari pensati per processare polimeri riciclati e biocompostabili. Con questa ultima acquisizione, In.Pack Machinery raggiunge i 140 milioni di euro di ricavi, conta 8 stabilimenti produttivi e un parco installato di oltre 9mila macchine.

Torna in cima