Lactalis completa l’acquisizione della divisione formaggi di Kraft Heinz

2021-12-03T08:58:08+01:002 Dicembre 2021 - 12:00|Categorie: Formaggi, in evidenza|Tag: , , |

Chicago (Usa) – Passaggio di testimone nel settore dei formaggi. La multinazionale francese Lactalis ha completato, tramite un’affiliata negli Usa, l’acquisizione della divisione formaggi di Kraft Heinz per una cifra di 3,3 miliardi di dollari (circa 2,92 miliardi di euro). La transazione prevede la cessione dei rami aziendali dedicati al formaggio naturale, grattugiato e di specialità di Kraft Heinz negli Stati Uniti, del formaggio grattugiato in Canada, e del formaggio grattugiato, fuso e naturale al di fuori dei due Paesi. Inoltre, sono inclusi i diritti di proprietà intellettuale relativi ad alcuni marchi, tra cui Cracker Barrel, Breakstone’s, Knudsen, Athenos, Polly-O e Hoffman’s, e del brand Cheez Whiz in diversi Paesi al di fuori di Stati Uniti e Canada. Sono infine comprese le licenze perpetue per i marchi Kraft e Velveeta, che l’azienda concederà al gruppo Lactalis per alcuni prodotti caseari. L’accordo tra i due brand risale al settembre 2020 (leggi qui), tuttavia fu fermato dall’intervento dell’antitrust statunitense, che temeva che l’operazione avrebbe creato un monopolio nel settore della feta e della ricotta negli Usa. In adempimento delle condizioni imposte dall’autorità, Lactalis sta attualmente completando due dismissioni: la cessione del marchio Athenos a Emmi Roth Usa, e del marchio Polly-O a BelGioioso Cheese. “La vendita dei nostri marchi di formaggi naturali è un’altra pietra miliare nella nostra rapida trasformazione”, commenta il Ceo di Kraft Heinz, Miguel Patricio, in una nota ufficiale. “Questa cessione è un ottimo esempio dell’agile gestione del nostro portafoglio, e crediamo che aiuterà Kraft Heinz a migliorare il suo profilo di crescita generale, il focus strategico e la flessibilità finanziaria”.

Torna in cima