Latte (3), Bergesio (Lega): “Dare aiuti concreti agli allevatori e certificare la filiera italiana del latte”

2020-10-07T15:40:17+01:007 Ottobre 2020 - 15:39|Categorie: Formaggi|Tag: , |

Roma – Il dibattito sui nuovi prezzi del latte stabiliti da Coldiretti e Italatte approda in Parlamento. “I produttori di latte stanno pagando più di ogni altro il costo della crisi post pandemia. Non solo il prezzo del latte alla stalla è inferiore ai costi di produzione, 0,35 centesimi al litro, pur mantenendosi invariato invece allo scaffale, ma addirittura sono state introdotte delle penalità sul surplus di prodotto, scaricando sugli allevatori la stabilizzazione del mercato”, ha tuonato ieri in aula a Palazzo Madama Giorgio Maria Bergesio, senatore della Lega e capogruppo in Commissione agricoltura. L’intervento del senatore, che ha risposto alle dichiarazioni del sottosegretario L’Abbate, è stata divulgato da Agricolae.eu. “Non bastano le risorse economiche messe a disposizione dal governo”, ha concluso Bergesio. “I nostri allevatori hanno bisogno di aiuti concreti e di una filiera di latte italiano certificata contro l’import di surplus di prodotto straniero. Difendiamo le nostre produzioni. Il ministero delle Politiche agricole deve vigilare su quanto sta accadendo e sostenere gli allevatori italiani”.

Torna in cima