L’intervista a Gabriele Villa (Esselunga): le reazioni (1)

2021-11-23T08:34:05+01:0023 Novembre 2021 - 08:34|Categorie: in evidenza, Retail|Tag: , |

Meda (Mb)  – Numerose le reazioni dell’industria all’intervista con Gabriele Villa, direttore generale di Esselunga (leggi qui). Ne riportiamo alcune. Sono tutte anonime. Per evidenti motivi.

 

“Forse il sig. Villa vive in un mondo diverso dal nostro e l’energia, le materie accessorie, i trasporti e le materie prime a loro le regalano…  Come sempre l’arroganza delle insegne è enorme…”.

Operatore mondo salumi

 

“Caro signor Villa, come sono lontani i tempi in cui il Dr Caprotti diceva ai suoi buyer: ‘I fornitori sono da rispettare’. Mi sembra che in quelle sue dichiarazioni nell’intervista ci sia poco di quello spirito iniziale”.

Operatore mondo carni

 

“Caro direttore, quando vede il signor Villa gli dica che ne sono successi di casini sulla Terra quando invece loro erano su Marte”.

Operatore mondo dolci

 

“Visto che il signor Villa parla di aumenti ingiustificati, al mio buyer di riferimento porterò le fatture di gas, luce elettrica, carta e cartoni, plastica. Poi vediamo se chiediamo la Luna o no”.

Operatore mondo beverage

Torna in cima