Lotta alla contraffazione: le iniziative previste da Regione Lombardia

2015-10-26T10:05:31+01:0026 Ottobre 2015 - 10:05|Categorie: Mercato|Tag: , , , , , |

Milano – “Quello della lotta alla contraffazione alimentare è un tema che abbiamo sviluppato in questi mesi con grande intensità e deve essere il più importante lascito di Expo”. Con queste parole il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ha aperto l’evento “Forum Ambrosetti va in Expo con la Regione Lombardia: lotta alla contraffazione e sicurezza alimentare”. Il convegno (foto) è stato l’occasione per illustrare il piano predisposto da Regione Lombardia contro l’italian sounding, che prevede sette azioni. Dalla costituzione di un’agenzia nazionale per la sicurezza e qualità alimentare, alla valorizzazione dei prodotti tipici attraverso nuovi accordi commerciali, passando per la tutela della salute del consumatore con il miglioramento della tracciabilità dei prodotti, la realizzazione di campagne di comunicazione mirate alla scoperta della qualità del cibo italiano, l’educazione a stili di vita sani e alla corretta alimentazione, il recupero del valore delle tradizioni e la difesa della proprietà industriale e intellettuale. Al convegno, oltre all’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Gianni Fava, hanno partecipato tra gli altri Ettore Prandini (vice presidente nazionale, Coldiretti e presidente Coldiretti Lombardia), Nicola Cesare Baldrighi (presidente del Consorzio Grana Padano), Gianpiero Calzolari (presidente Granarolo), Corradino Marconi (presidente del Consorzio mortadella Bologna).

Torna in cima