Pernigotti, firmato il closing della cessione a Jp Morgan

2022-10-21T10:35:21+01:0021 Ottobre 2022 - 10:35|Categorie: Dolci&Salati, in evidenza|Tag: , , , , , , |

Novi Ligure (Al) – Pernigotti passa ufficialmente a Jp Morgan. La conclusione definitiva della vicenda era attesa per lo scorso 30 settembre, tuttavia la multinazionale statunitense aveva rinviato la chiusura al 20 ottobre (leggi qui). Ieri, è finalmente arrivata la firma del closing definitivo. La storica azienda dolciaria piemontese passa quindi nelle mani di Jp Morgan attraverso il fondo in gestione Lynstone. In concomitanza con la chiusura dell’acquisizione, giunge anche la firma della cassa integrazione straordinaria di 12 mesi in continuità con quella scaduta lo scorso 30 giugno, per cui era stato raggiunto un accordo già a settembre (leggi qui). Inoltre, Pernigotti si è assicurata un finanziamento da 10 milioni di euro da parte di illimity Bank, finalizzato a supportare le esigenze di liquidità per garantire la piena operatività dell’azienda nella fase di rilancio. “Il buon governo della trattativa, la perseveranza dei dipendenti e la lotta hanno portato al salvataggio definitivo dello storico marchio novese. Vigileremo affinché non siano commessi gli stessi errori della dirigenza uscente”, sottolinea Raffaele Benedetto, segretario generale della Flai Cgil. “È quello per cui abbiamo sempre lottato, fin dal primo giorno quattro anni fa. Quello che abbiamo sempre cercato di ottenere: che la famiglia turca se ne andasse e venisse qualcuno in grado di gestire questa azienda. Sta andando tutto nel migliore dei modi. Speriamo di iniziare una nuova era”, aggiunge Piero Frescucci di Uila Uil.

Torna in cima