Russia, estesa di un mese la sperimentazione della nuova etichettatura dei prodotti lattiero caseari

2020-03-09T17:21:34+01:009 Marzo 2020 - 17:21|Categorie: Formaggi|Tag: , |

Mosca (Federazione Russa) – Prorogato di un mese il periodo di sperimentazione dell’etichettatura dei prodotti lattiero caseari in Russia. Sarà attuato fino al 31 marzo 2020. Stando alle dichiarazioni del ministro del Commercio Viktor Evtukhov riportate da Efa News, “la proroga è stata decisa per dar  modo ai produttori che non avevano ancora aderito, di informarsi adeguatamente, e preparare le etichette per quando diverranno obbligatorie, cioè il 1° giugno del 2020”. Il nuovo sistema prevede l’applicazione sul prodotto di un codice anticontraffazione univoco (Data Matrix Code) rilasciato dall’ente statale autorizzato. Il codice univoco è un passaporto che non può essere perso o contraffatto e consente di tracciare l’intero percorso della merce in ogni fase, dalla fabbrica al consumatore. Sono sottoposti ad etichettatura pilota: latte, latte in polvere e panna, latticini (kefir, yogurt, eccetera), siero di latte, burro, formaggi, ricotta e altri prodotti finiti.

Torna in cima