Russia: siglato accordo tra l’Ice e l’insegna Bahetle per la promozione dell’agroalimentare italiano

2021-04-23T17:03:36+02:0023 Aprile 2021 - 17:03|Categorie: Retail|Tag: , , |

Mosca (Russia) – L’ufficio Ice di Mosca rende nota la sigla di un accordo con l’insegna russa Bahetle ( www.bahetle.com), con 23 punti vendita di 2mila mq ciascuno situati nelle grandi città del Paese. L’accordo prevede l’organizzazione di attività promozionali riservate ai prodotti agroalimentari italiani, tra luglio e settembre 2021. Come si legge in una nota dell’Ice, la congiuntura economica negativa che ha caratterizzato il mercato russo dei prodotti eno-agroalimentari a partire dal 2014 – a causa dell’embargo, vigente fino a dicembre 2021, su alcune categorie di prodotti – ha visto un cambio di rotta nel 2017, quando l’export agroalimentare italiano nel Paese è cresciuto del 24%, pari a 768 milioni di euro, posizionando l’Italia sull’ottavo gradino della classifica dei Paesi fornitori. Nel 2019, ha raggiunto il settimo posto (+6,9%), con buone performance in particolare per vini, pasta, caffè e olio d’oliva. Secondo dati Istat, nel 2020 la crescita sarà più lieve, con un incremento dell’1,8% sull’anno precedente, passando da 374,322 a 381,085 milioni di euro.

Torna in cima