Settore suinicolo Uk: persi 500 milioni di sterline, dal 2021 a oggi, per gli elevati costi produttivi

2022-05-12T09:55:03+02:0012 Maggio 2022 - 09:53|Categorie: Carni, in evidenza|Tag: , |

Kenilworth (Uk) – L’industria suinicola britannica ha perso quasi mezzo miliardo di sterline nell’ultimo anno e mezzo a causa degli elevati costi di produzione. Le ultime stime trimestrali dell’Ahdb (Agriculture and horticulture development board, l’associazione della filiera suinicola inglese) sui costi di produzione e sui margini di guadagno rivelano che il costo economico totale di produzione per il primo trimestre del 2022 è salito a una media stimata di 207p/kg di peso morto, con margini per suino da macello stimati a -58 sterline per capo. “Con gli aumenti dei costi dei mangimi, dell’energia e del carburante, alla fine di marzo il costo di produzione stimato ha raggiunto i 216p/kg di peso morto. E, ad aprile, i 230p/kg”, fa sapere Carol Davis, analista capo dell’Ahdb. “Sulla base dei numeri totali di macellazione dei suini, da fine 2020 ad aprile 2022, dunque, si stima che il settore abbia perso oltre 500 milioni di sterline”.

Torna in cima