Ue: allo studio nuove norme per la filiera alimentare

2013-01-28T09:44:34+02:0028 Gennaio 2013 - 09:44|Categorie: Mercato|Tag: , , |

Bruxelles – Secondo quanto diffuso da Assocaseari, la Commissione europea ritiene necessaria una revisione delle norme per la catena di approvvigionamento alimentare europea. A tale scopo ha avviato un esame delle possibili opzioni, tra cui
una nuova normativa per affrontare le pratiche commerciali sleali all’interno della catena alimentare dell’Ue. In materia, il 5 dicembre 2012 è stato pubblicato un rapporto che presenta le opinioni, le deliberazioni e gli accordi nell’ambito del Forum di alto livello per un migliore funzionamento della filiera alimentare, gruppo istituito dalla Commissione europea nel luglio 2010. In una dichiarazione congiunta, i commissari Ciolos (Agricoltura), Borg (Affari Salute e Consumatori), Tajani (Industria) e Barnier (Mercato Interno) hanno espresso l’intenzione di esaminare tutte le opzioni disponibili. Il Copa-Cogeca ha invitato la Commissione ad adottare misure chiare per il contrasto delle pratiche sleali e abusive lungo la filiera alimentare dell’Ue.

(AR)

Torna in cima