Ue: ‘End the Cage Age’ chiede l’eliminazione delle gabbie per tutti gli animali d’allevamento

2021-03-04T10:43:01+02:004 Marzo 2021 - 10:43|Categorie: Carni|Tag: , , |

Roma – Con l’iniziativa End the Cage Age, i cittadini europei (Ice) chiedono alla Commissione Ue di vietare la crescita degli animali in gabbia. Nel corso del meeting online dell’Animal Welfare Intergroup che si è svolto ieri, mercoledì 3 marzo, Eleonora Evi, eurodeputata dei Verdi europei, co-presidente del gruppo di lavoro e vice presidente dell’intergruppo Animal Welfare, ha spiegato: “Vogliamo che l’Ue elimini l’uso delle gabbie per gli animali d’allevamento. Ogni anno oltre 300 milioni di animali negli Stati membri trascorrono ancora tutta o una parte significativa della loro vita imprigionati nelle gabbie. Galline ovaiole e conigli allevati per la carne vengono tenuti in uno spazio uguale alla superficie di un foglio A4 e quasi tutte le scrofe trascorrono la metà dell’anno in gabbie nelle quali non possono nemmeno voltarsi su se stesse”. Dopo la presentazione di quasi 1,4 milioni di firme autenticate alla Commissione, End the Cage Age sarà discussa dal Parlamento europeo, con un’audizione pubblica, il prossimo 15 aprile. L’eurodeputata ha poi lanciato un appello affinché il Rapporto di iniziativa (Ini) sulla strategia From Farm to Fork sostenga con forza una transizione verso un’agricoltura senza l’uso di gabbie in Europa.

Torna in cima