Unicomm dona 200mila euro per l’emergenza in Ucraina

2022-03-30T11:20:30+01:0030 Marzo 2022 - 11:20|Categorie: Retail|Tag: , , , |

Vicenza – Il Gruppo Unicomm (socio di Selex Gruppo Commerciale) ha deciso di sostenere la raccolta fondi “Tutti per l’Ucraina” a supporto di Medici Senza Frontiere. L’azienda ha raccolto 100mila euro con le donazioni ricevute dai clienti nei supermercati Famila, Emisfero, Emi, Mega, A&O e Hurrà del Gruppo. L’azienda ha poi raddoppiato la somma raggiunta, aggiungendo una cifra equivalente donata direttamente dalla famiglia Cestaro. Inoltre, il Gruppo Unicomm ha partecipato all’invio di un camion con beni di prima necessità, che il 23 marzo ha raggiunto l’onlus Hope Ukraine, insieme con il Consolato Onorario Ucraino per le Tre Venezie. Negli store sono stati inoltre predisposti carrelli oltre le casse per permettere ai clienti di lasciare prodotti alimentari destinati ai profughi ospitati presso l’Istituto Baschirotto di Vicenza. “La nostra azienda è da sempre vicina al territorio e sta al fianco delle persone che soffrono. Oggi dobbiamo guardare anche oltre ai nostri confini ed essere solidali con un popolo al quale siamo strettamente legati”, ha spiegato Marcello Cestaro, presidente del Gruppo Unicomm, a Padova Oggi. “Siamo sconvolti di fronte alle immagini che ogni giorno arrivano dall’Ucraina e vogliamo provare a dare il nostro aiuto in tutti i modi possibili. L’idea di mandare direttamente un camion in Ucraina, dopo aver interloquito con i canali diplomatici affinché i beni di prima necessità arrivassero davvero a chi ne ha bisogno, nasce proprio da qui: vogliamo stare vicini a chi oggi sta soffrendo per una guerra assurda, che non ha nessuna giustificazione accettabile”.

Torna in cima