Vino, la classifica 2021 delle 115 maggiori aziende vitivinicole del Paese

2022-08-09T17:30:28+02:009 Agosto 2022 - 17:30|Categorie: in evidenza, Vini|Tag: , , , |

Milano – Nonostante il rallentamento degli ordini di vino registrato da Unione italiana vini a partire da aprile, alla fine del primo quadrimestre 2022 le esportazioni sono in crescita (+12,6%) per un controvalore di 2,3 miliardi di euro. Questo è quanto emerge dalla classifica delle 115 maggiori aziende vitivinicole italiane, realizzata da Anna Di Martino per L’Economia del Corriere della Sera. Un campione che rappresenta il 55,6% del giro d’affari totale del settore calcolato dall’Osservatorio Uiv, il 65,36% delle esportazioni e il 46,2% delle vendite domestiche. Le 73 cantine private e le 42 cooperative presenti nella classifica 2021 hanno registrato un fatturato di 8 miliardi, un export di 4,6 e 3,4 miliardi di incassi sul mercato interno, con un incremento del 18,31% sul giro d’affari totale, una crescita export del 20,86% e uno sviluppo in Italia del 15,02%. Sono le cantine private ad aver registrato i migliori risultati. Ai primi 10 posti, figurano rispettivamente Italian Wine Brands; Polo Botter – Mondodelvino; Palazzo Antinori; Gruppo Santa Margherita; Fratelli Martini; Casa Vinicola Zonin; Gruppo Lunelli; Marchesi Frescobaldi; Schenk Italian Wineries; e Ruffino Gruppo. Le cooperative, invece, pesano per il 41,5% sul giro d’affari complessivo del campione, per il 33,1% sull’export, per il 52,9% sul fatturato italiano. Al primo posto si classifica Cantine Riunite & Civ, seguono Gruppo Caviro; Cavit; Gruppo Mezzacorona; La Marca Vini e Spumanti; Terre Civico; Cantina di Soave; Collis Veneto Wine Group, Gruppo Vi.V.O Cantine; e Gruppo Ermes. La classifica degli sprinter del fatturato vede ai primi tre posti, rispettivamente, Italian Wine Brands, Prosit e Le Tenute del Leone Alato. I primi tre leader di redditività, ossia le aziende private con un rapporto Ebitda/fatturato superiore al 25%, sono Tenuta San Guido – Citai, Marchesi Antinori, Azienda Planeta. Nel ranking dei maggiori esportatori i primi tre posti sono occupati da Cantine Sgarzi Luigi, Fantini Group Vini, e Ruffino Gruppo. Per quanto riguarda, invece, la top 10 dei maggiori imbottigliatori privati, la medaglia d’oro va a Polo Botter – Mondodelvino, seguono Italian Wine Brands, e al terzo posto Contri Spumanti.

 

Torna in cima