Brexit, il Consorzio registra in Uk il marchio mozzarella di bufala campana Dop

Caserta – Con la Brexit, il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala campana Dop si è mosso per tempo e il prodotto continuerà a essere tutelato nel Regno Unito. Il marchio collettivo, infatti, è stato registrato direttamente in Gran Bretagna, ottenendo anche la protezione nazionale. La tempestività della mossa del Consorzio deriva dal fatto che il Regno Unito “rappresenta il terzo Paese per l’export della mozzarella di bufala Dop, con una percentuale dell’11,31% e un giro d’affari di 12 milioni di euro”, spiega Pier Maria Saccani, direttore del Consorzio. Fino al raggiungimento di un’intesa sul riconoscimento dei prodotti Dop e Igp, dunque, ci sarà una completa tutela della denominazione. Fino al 31 dicembre, comunque, è assicurata la libera circolazione di merci e persone.


ARTICOLI CORRELATI