Christian Marchesini è il nuovo presidente del Consorzio Valpolicella

Verona – Cambio al vertice del Consorzio Valpolicella. Dopo le dimissioni di Emilio Pedron, il consiglio di amministrazione ha nominato ieri Christian Marchesini (foto), nuovo presidente del Consorzio. Marchesini, 39 anni, perito agrario, appartiene a una delle famiglie storiche della Valpolicella, dove gestisce 50 ettari a vigneto. Dal 2006 siede nel cda del Consorzio e dal 2011 ha ricoperto la carica di vice presidente. “Territorio, qualità e tutela della denominazione saranno le parole su cui traccerò il mio programma”, spiega Marchesini. Che sottolinea l’esigenza di un approccio sostenibile alla gestione del vigneto: “Per questo già dal 2011 abbiamo iniziato le attività di sensibilizzazione e formazione dei soci sotto lo slogan ‘Riduci Risparmia Rispetta’, che diventerà un vero e proprio logo di riconoscimento dei vini ottenuti con tecniche virtuose a basso impatto ambientale”. Per quanto riguarda la qualità e la tutela della denominazione, il neo presidente auspica una salda collaborazione con enti e istituzioni. Oltre a un’intensa attività di formazione e informazione, diretta soprattutto a operatori specializzati e consumatori. Infine, grande attenzione sarà riservata al comparto export: “Quest’ultimo aspetto porterà già dalla fine di quest’anno a orientare in misura sensibile le attività di promozione della denominazione realizzate dal Consorzio in Italia e all’estero, in particolare nei mercati più importanti per la nostra denominazione, quali il Nord Europa, la Germania, gli Stati Uniti o in quelli emergenti come Brasile e Cina”.


ARTICOLI CORRELATI