Cresce la consistenza suinicola nell’Ue. Aumenti anche in Italia

Roma – Secondo i dati Eurostat, rielaborati da Anas (Associazione nazionale allevatori suini), la consistenza suinicola nell’Ue cresce nel 2015 dell’1,8%. La rilevazione, relativa al periodo maggio-giugno, indica la presenza di quasi 139 milioni di capi nei 28 stati dell’Unione. Tra i principali paesi produttori, si segnala il forte incremento per la Spagna (+6,2%, con quasi 27 milioni di capi complessivi), la stabilità per la Germania, che si conferma il paese Ue con la maggior consistenza suinicola, con 28,1 milioni di capi, la crescita per l’Olanda (+2,8%) e la Danimarca (+1,4%). Per quanto riguarda l’Italia, si registra la presenza di 8,7 milioni di suini, in crescita dello 0,8% rispetto allo scorso anno. Aumenta soprattutto la consistenza dei suini da 20 a 50 Kg (+4,6%) e di quelli da 50 a 80 Kg (+6,5%).


ARTICOLI CORRELATI