ESTERI
Turchia: boom delle esportazioni di olio d’oliva

Istanbul (Turchia) – Le esportazioni di olio d’oliva della Turchia hanno superato le 45.000 tonnellate, segnando un aumento del 446% negli ultimi cinque mesi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. La notizia, data dall’ufficio Ice di Istanbul, si basa sui risultati di uno studio condotto dell’Unione degli esportatori di olive e olio di oliva dell’Egeo. Le esportazioni di olio turco, diminuite drasticamente nel biennio 2005-2006, hanno iniziato a riprendersi in modo considerevole dallo scorso anno. Nella stagione 2011-2012, infatti, hanno raggiunto le 20.000 tonnellate, per un valore di 65 milioni di dollari (+33%). La stagione 2012-2013 ha infine segnato un incremento superiore al 400%, sia a volume che a valore, raggiungendo quota 143 milioni di dollari. L’incremento è dovuto, in particolar modo, al crollo delle esportazioni della Spagna, il più grande produttore al mondo di olio d’oliva. Ma una mano è arrivata anche da parte dell’Unione europea, con la rimozione delle barriere doganali. (FB)


ARTICOLI CORRELATI