Pernigotti: la produzione di creme spalmabili torna a Novi Ligure

Novi ligure (Al) – Continua senza interruzione la vertenza della Pernigotti. Che ottiene il ritorno dalla Turchia, dove ha sede lo stabilimento dei fratelli Toksoz attuali proprietari della storica azienda novese, degli impianti per la produzione di creme spalmabili. Il piano industriale presentato un anno fa al ministero dello Sviluppo economico, non privo all’epoca di

L’Ue respinge la richiesta di azzerare il dazio sull’import di nocciole dalla Turchia

Bruxelles (Belgio) – Il comitato dogane europeo ha respinto la richiesta della Germania di azzerare il dazio di importazione delle nocciole dalla Turchia. La richiesta tedesca era motivata dalla prevista riduzione di prodotto italiano nel 2019-20, a causa degli eventi climatici sfavorevoli nella penisola. Una previsione smentita da Cia-Agricoltori italiani, secondo cui “l’impatto climatico avverso

2019-12-20T11:14:21+02:0020 Dicembre 2019 - 11:14|Categorie: Mercato, Ortofrutta|Tag: , |

La Turchia potrebbe soddisfare la domanda europea di ortofrutta bio

Roma – La Turchia potrebbe soddisfare la richiesta di ortofrutta biologica da parte dei Paesi europei. Lo ha spiegato il professor Mesut Eren, dell’università di Marmara, che, durante un corso di formazione organizzato al Palandoken Ski Center, ha sottolineato che la Turchia ha “aree di coltivazione molto ampie, prive di pesticidi e non esposte a

2019-10-07T16:13:09+02:007 Ottobre 2019 - 16:13|Categorie: Bio, Ortofrutta|Tag: , |

Ferrero, il report Bbc sul lavoro minorile in Turchia e la minaccia dei retailer australiani

Alba (Cn) - Una nuova sfida per Ferrero. Che oltre a dover fronteggiare i continui attacchi in merito all'utilizzo dell'olio di palma nei propri prodotti, ora deve evitare il rischio di essere 'bandita' dall'Australia. Cosa sta succedendo? Recentemente l'emittente britannica Bbc ha diffuso un report in cui si denuncia che, in Turchia, per raccogliere le

2019-09-30T14:19:28+02:0030 Settembre 2019 - 13:53|Categorie: Dolci&Salati, Mercato|Tag: , , , , , , , |

ESTERI
Packaging: in crescita export e import dalla Turchia nel primo semestre 2018

Istanbul (Turchia) - Tra gennaio e giugno 2018, l’industria turca del packaging ha fatto registrare un surplus nelle esportazioni pari a 539 milioni di dollari, come segnala una nota dell’Ice Agenzia di Istanbul, realizzata sulla base dei dati forniti dall’associazione turca di settore. Le esportazioni, quindi, crescono dell’8% a volume e del 17% a valore

2018-09-19T12:11:37+02:0020 Settembre 2018 - 10:00|Categorie: Tecnologie|Tag: , , |

Ue-28: produzione di latte a +1,6% nei primi sette mesi del 2018

Bruxelles (Belgio) - Secondo i dati elaborati da Clal, le consegne di latte in Ue-28 sono cresciute dell'1,6% nei primi sette mesi del 2018, a confronto con lo stesso periodo del 2017. Analizzando le cifre nei singoli paesi dell'Unione, fra gennaio e luglio 2018 sono i bulgari ad aver registrato l'incremento maggiore (+11,7%), seguiti da

2018-09-19T11:59:54+02:0019 Settembre 2018 - 12:00|Categorie: Formaggi, Latte|Tag: , , , , , , , , |

ESTERI
Nel primo semestre 2018, la Turchia ha esportato gelati per 24,2 milioni di dollari

Istanbul (Turchia) - Oltre 10mila tonnellate di gelato, in 38 paesi e tre zone di libero scambio in quattro continenti: Asia, Africa, America, Europa. Con questi numeri, comunicati dall'Agenzia Anadolu e diffusi dall'Ufficio Ice-Ita di Istanbul, l'export di gelati (e altri prodotti alimentari surgelati) dalla Turchia ha raggiunto un valore pari a 24,2 milioni di dollari (quasi

2018-08-14T08:53:52+02:0014 Agosto 2018 - 09:02|Categorie: Dolci&Salati|Tag: , , |

ESTERI
Avicolo: in Turchia, produzione di pollame in aumento del 12,9% nel 2017

Ankara - In Turchia, nel 2017, la produzione di pollame è aumentata del 12,9% su base annua, raggiungendo 2,1 milioni di tonnellate. I dati, rilasciati dall'Istituto statistico turco TurkStat, rilevano anche che è aumentato dell'11% il numero di polli macellati (1,23 miliardi di unità) e del 9,7% quello dei tacchini, con 5,1 milioni di unità.

2018-02-21T09:03:54+02:0021 Febbraio 2018 - 11:00|Categorie: Carni|Tag: , |

ESTERI
Turchia: sensibile riduzione dei dazi per l’importazione di riso

Ankara (Turchia) - Dal 1° gennaio 2018 il governo turco ha ridotto in maniera significativa i dazi all’importazione sul riso. Per quello lavorato, il dazio è stato ridotto dal 45% al 15%, per il riso semigreggio dal 36% al 10% e, infine, per il risone, dal 34% al 5%. Il provvedimento resta in vigore fino

2018-01-16T15:31:45+02:0017 Gennaio 2018 - 12:00|Categorie: Pasta e riso|Tag: , , , , , |

Mamma li turchi!

Cernobbio (Co) - Una ‘black list’ dei prodotti alimentari più pericolosi per la salute. A stilarla, naturalmente, è stata Coldiretti. Il dossier, realizzato sulla base delle rilevazioni dell’ultimo rapporto Sistema di allerta rapido europeo (Rasff) - che registra gli allarmi per rischi alimentari verificati a causa di residui chimici, micotossine, metalli pesanti, inquinanti microbiologici, diossine

2017-10-24T10:33:24+02:0024 Ottobre 2017 - 10:33|Categorie: Mercato|Tag: , , |

ESTERI
In scena, nella capitale turca, la prima edizione di CNR Food Istanbul

Istanbul (Turchia) - È stata inaugurata oggi e proseguirà fino a sabato 23 settembre la prima edizione di Cnr Food Istanbul, nuovo evento fieristico che, congiuntamente ai saloni Cnr Ambalaj (packaging) ed Edt (food service & suppliers), riunisce tre industrie strategiche per il comparto food and beverage: produzione agroalimentare, packaging e consumi fuori casa. La

2017-09-20T15:44:58+02:0020 Settembre 2017 - 15:44|Categorie: Fiere|Tag: , |

La Cassazione conferma il maxi sequestro di spaghetti prodotti in Turchia per il pastificio L.Garofalo

Roma - Arriva dalla Cassazione la conferma del maxi sequestro, avvenuto nell’ottobre 2015 al porto di Genova, di circa un milione di chili di spaghetti prodotti in Turchia per il pastificio campano 'L.Garofalo' di Gragnano, con l’accusa di violazione delle norme sul made in Italy e vendita di prodotti industriali con segni contraffatti. Secondo i

Torna in cima