ESTERI
Cina: via all’import per contenere il prezzo della carne suina

Pechino (Cina) – La Cina ha deciso di aumentare le importazioni per contenere i prezzi dei suini, alla luce del notevole aumento che hanno subito negli ultimi mesi. “A marzo”, scrive il Financial Times, “Il prezzo del maiale ha registrato una crescita del 28,4% su base annua, contribuendo con 0,64 punti percentuali a un’inflazione del 2,3%”. Questo avviene perché l’ampliamento della classe media ha portato il maiale su un numero sempre maggiore di tavole cinesi, in una nazione che è già prima al mondo sia per offerta che per domanda di carne suina. Per questo motivo, la Cina si sta impegnando a immettere sul mercato parte delle sue scorte, nel tentativo di contenere i costi. Secondo le ultime stime, tali scorte ammonterebbero a meno di 38 milioni di capi, contro i 50 milioni raggiunti nel 2012.