Giappone: via libera all’import di carni ovine e caprine italiane

Tokyo (Giappone) – Via libera alle importazioni di carne ovina e caprina dall’Italia, inclusi gli spiedini di carne, a conclusione di un processo negoziale, a cui è stato dato un decisivo impulso proprio durante la recente pandemia. L’accordo è stato concluso tra le Autorità sanitarie giapponesi e il ministero della Salute italiano. “Si tratta di un importante risultato per le significative potenzialità economiche che si aprono, e che giunge in un momento in cui tutte le opportunità devono essere sfruttate al meglio per permettere il rilancio delle relazioni commerciali delle nostre aziende in Giappone, e vorrei ringraziare il ministero della Salute per l’impegno nel raggiungimento di questo obiettivo”, ha commentato l’ambasciatore a Tokyo, Giorgio Starace. “Nel 2019 – ha aggiunto – il Giappone ha importato 175,8 milioni di euro di carni ovine e caprine dall’estero, e dal 2016 al 2020 le importazioni sono aumentate del 44,6%”.


ARTICOLI CORRELATI