Gruppo Caviro: bilancio 2014 chiuso con ricavi per 314 milioni di euro

Faenza (Ra) – Approvato dall’assemblea dei soci il bilancio 2014 del gruppo Caviro, che si chiude, come riporta l’agenzia stampa Agi, con ricavi per 314 milioni di euro e una diminuzione percentuale del 2% sullo stesso dato 2013. “Abbiamo affrontato le turbolenze ‘ordinarie’ ma soprattutto ‘straordinarie’ dei mercati: in questo triennio i prezzi del vino sfuso, dell’alcool, dei mosti hanno toccato punte estreme in alto e in basso e tutti sappiamo quanto sia complicato gestire situazioni del genere per chi ‘guarda in faccia’ il consumatore ogni giorno”, ha sottolineato il presidente del gruppo, Carlo Dalmonte. Il direttore generale Sergio Dagnino ha precisato: “La nostra quota di mercato in Italia è aumentata a volume e valore, raggiungendo l’8,3%, grazie ai lanci effettuati sui marchi Tavernello e Botte Buona. Per quel che riguarda l’estero, dove spicca l’ottima performance in Cina, è da segnalare il calo delle vendite in Gran Bretagna a causa delle politiche restrittive sui consumi di alcool che destano preoccupazione se dovessero essere adottate anche da altri stati nordeuropei”. Nel corso dell’assemblea nominato il nuovo CdA per il prossimo triennio, con Carlo Dalmonte confermato alla presidenza.


ARTICOLI CORRELATI