Il Pastificio Gentile di Gragnano torna nella Valle dei mulini

Napoli – La famiglia Zampino, proprietaria del Pastificio Gentile di Gragnano, ha investito circa due milioni di euro per rilevare una struttura del 1650, situata nella Valle dei Mulini dove un tempo veniva macinato il grano e prodotta la materia prima per la pasta. I lavori di ristrutturazione dell’antico mulino, che diventerà la nuova sede dell’azienda e centro polifunzionale, sono iniziati da alcune settimane e saranno completati presumibilmente tra un anno. L’immobile è circondato da 1.500 metri quadrati di terra, dove saranno coltivati frutta e ortaggi destinati alla produzione delle conserve “San Nicola dei Miri”, che saranno impiegate all’interno della Scuola di cucina e presso la Bottega che affiancherà il settore produttivo. Secondo i dati pubblicati da Il Sole 24 Ore, il Pastificio Gentile ha realizzato nell’ultimo triennio un fatturato in crescita di circa il 20% anno su anno e nel 2015 dovrebbe raggiungere quota 2,5 milioni di euro.

 


ARTICOLI CORRELATI