Latte, pronta la norma per stabilire il costo alla stalla

Roma – Sarebbe ormai in dirittura d’arrivo, nei prossimi giorni, il provvedimento per fissare i criteri di definizione del costo di produzione del latte alla stalla. La norma, già annunciata dal ministro per le Politiche agricole, Maurizio Martina, indica nell’Ismea l’ente deputato a definire il costo del latte. Questa specifica consentirebbe, in sede di definizione del prezzo di vendita, di ricorrere alla giustizia secondo l’articolo 62, nel caso in cui la quotazione non tenga conto del costo di produzione medio indicato da Ismea. Un’iniziativa che, se confermata, rischierebbe di indebolire ulteriormente il comparto lattiero caseario in Italia, nei confronti dei competitor europei. E, d’altro canto, potrebbe spingere a un aumento degli acquisti di latte oltre confine, per effetto del costo più basso della materia prima.


ARTICOLI CORRELATI