Regno Unito, le restrizioni mettono a rischio 900mila posti di lavoro nell’Horeca

Londra (Regno Unito) – Nel Regno Unito, nell’arco di tre mesi, il settore dell’ospitalità ha visto oltre 100mila perdere il proprio posto di lavoro. E’ inoltre probabile che il tasso di disoccupazione salga ulteriormente nei prossimi mesi, se non verrà fornito supporto ai lavoratori part-time e alle imprese colpite dal lockdown. Nonostante gli aiuti del Governo e la crescita economica dell’ultimo mese, infatti, la disoccupazione nel Paese è salita al tasso più elevato degli ultimi due anni. I dati sono stati divulgati da Reporter Gourmet. Vista la situazione di crisi, l’ente per l’ospitalità britannico UkHospitality ha esortato il Governo a fornire maggiore supporto, attraverso pacchetti su misura, alle attività ricettive che non sono in grado di operare a pieno regime, per sostenerle nel coprire almeno il 50% dei salari. Sarebbero infatti a rischio almeno 900mila posti di lavoro nel settore dell’ospitalità.


ARTICOLI CORRELATI