Simei nel Piano straordinario per il made in Italy

Milano – Gli organizzatori di Simei (Salone Internazionale Macchine per Enologia e Imbottigliamento) hanno confermato la presenza della manifestazione nella selezione di eventi che riceveranno i finanziamenti previsti dal Ministero dello Sviluppo Economico per il potenziamento del comparto fieristico italiano. La prossima edizione della fiera leader mondiale nella tecnologia del vino andrà in scena a Milano dal 3 al 6 novembre 2015. “L’inserimento del Simei nel Piano straordinario per il made in Italy del Mise costituisce per noi innanzitutto un motivo di orgoglio nel veder riconosciuto il ruolo che la manifestazione nei suoi 52 anni di vita si è conquistata sulla scena mondiale come vetrina dell’industria e delle tecnologie italiane per l’enologia e l’imbottigliamento” ha commentato soddisfatto Domenico Zonin, presidente di Unione Italiana Vini, l’ente organizzatore e promotore dell’evento. “L’attenzione che il viceministro Carlo Calenda ha voluto dedicare al Simei apre, nel contempo, una sfida sul futuro del salone ponendoci obiettivi ambiziosi di sviluppo che vogliamo raggiungere anche per rispondere adeguatamente all’impegno che il Governo ha messo in questa straordinaria operazione di supporto alla crescita e internazionalizzazione delle nostre imprese”, ha poi aggiunto il manager.


ARTICOLI CORRELATI