Unione italiana vini: Antonio Rallo il nuovo presidente

Milano – Dall’Unione italiana vini giunge l’ufficialità della nomina come nuovo presidente di Antonio Rallo (in foto), siciliano, classe 1967, amministratore delegato di Donnafugata insieme alla sorella José. L’elezione è avvenuta all’unanimità, da parte del nuovo Consiglio nazionale Uiv nella giornata di ieri. Già vicepresidente vicario dell’associazione, Antonio Rallo succede a Domenico Zonin e resterà in carica per il prossimo triennio. “Da oggi stesso ci metteremo al lavoro per valorizzare i punti di forza emersi in questi anni, interpretando in senso autentico lo ‘spirito di continuità’ che vuole lo sviluppo ulteriore dell’azione politica e l’implementazione dell’organizzazione interna. Per un’associazione che sia sempre più inclusiva verso tutte le imprese del ciclo economico della filiera vitivinicola”, il commento del nuovo numero uno Uiv. Oltre ad Antonio Rallo, eletto anche un vice presidente vicario della confederazione, Ernesto Abbona, presidente della Federazione nazionale degli industriali vinicoli, e un vice presidente, Quirico Decordi, presidente della Federazione nazionale del commercio vinicolo.