Vino generico venduto come Dop o Igp: sequestro preventivo a Cantina Rauscedo

Rauscedo (Pn) – Un sequestro preventivo. Dei vini Dop, Igp e varietali di Cantina Rauscedo, provenienti dalla trasformazione delle uve della vendemmia 2018 e prodotti con modalità che, ad avviso degli inquirenti, avrebbero violato le norme dei disciplinari. A decretarlo è stato il gip del tribunale di Pordenone, con l’atto emesso nella giornata di venerdì 8 febbraio. Come riferisce il quotidiano online IlFriuli.it, la decisione fa seguito alle perquisizioni svolte nelle scorse settimane e sulla base delle evidenze investigative fin qui raccolte. Con i Nas e l’Ispettorato repressione frodi di Udine che hanno provveduto al blocco di 300mila ettolitri di vino, che – viene segnalato – non costituisce un pericolo per la salute dei consumatori, nei depositi di Friuli e Veneto.


ARTICOLI CORRELATI