Volano i prezzi della pancetta fresca. Ma la Gd non adegua i listini

Parma – Continua l’aumento delle quotazioni di pancetta e pancettone. I prezzi di questi tagli hanno registrato un forte incremento nelle ultime settimane, toccando quota  3,04 euro al Kg per la pancetta fresca squadrata e 1,63 euro al Kg per il pancettone con bronza (Cun tagli, periodo di riferimento 27 giugno-1° luglio). Solo due mesi fa gli stessi tagli venivano quotati rispettivamente 2,37 euro al Kg e 1,26 euro al Kg (25-29 aprile). Un andamento che si lega a dinamiche internazionali, tra cui la crescente domanda in alcuni mercati asiatici, come Cina, Giappone e Corea che limita la disponibilità di materia prima in tutta Europa (si parla addirittura di un rischio di mancate consegne in Italia), provocando seri problemi alle aziende specializzate nella produzione di pancetta. Come lamentano diversi operatori italiani, infatti, alcune catene della grande distribuzione rifiutano di ritoccare al rialzo i listini nonostante gli aumenti siano evidenti e oggettivi, lasciando che siano le aziende ad assorbire interamente i rincari, perdendo buona parte della propria redditività.