Birra, Ab InBev: ricavi a +27,4% in Italia nel primo trimestre 2021

2021-05-11T14:00:41+02:0011 Maggio 2021 - 14:00|Categorie: Beverage|Tag: , , , , , |

Lovanio (Belgio) – Si è svolto venerdì 7 maggio ‘(De)Gusto responsabile’, il primo beer tasting digitale di Ab InBev, in occasione del quale sono stati comunicati i dati economici del primo trimestre del 2021. A livello globale i volumi sono cresciuti del 13,3%, mentre i ricavi del 17,2% con un incremento pari al 3,7% per ettolitro. In aumento del 14,2% anche l’Ebidta. Sul mercato italiano, nell’intervallo considerato, la multinazionale ha registrato un +27,4% a valore rispetto allo stesso periodo del 2020, grazie alla buona performance dei marchi premium e super premium Leffe (+54,9%), Corona (+33,2%), Tennent’s Super (+30,2%) e Stella Artois (+29,2%). Questo ha permesso ad Ab InBev Italia di guadagnare quasi un punto in quota di mercato e, in particolare nel mese di marzo 2021, di raggiungere la più alta quota di mercato degli ultimi 10 anni, sia a volume che a valore. “L’Italia”, ha spiegato nel corso dell’evento Arnaud Hanset, country director della filiale italiana del gruppo belga, “è centrale nelle strategie di Ab InBev e la nuova sede di Milano ne è la riprova”. Infine, durante il beer tasting è stato anche annunciato che, dal 1° luglio, Michel Doukeris sarà il nuovo Ceo, subentrando a Carlos Brito.

Torna in cima