• Caffè Borbone

Caffè Borbone: performance positive in Gdo nei primi nove mesi (+46%). Bene l’estero (+40%)

2022-11-10T09:50:31+01:0010 Novembre 2022 - 09:50|Categorie: Grocery|Tag: , , |

Caivano (Na) – Caffè Borbone, torrefazione napoletana partecipata al 60% da Italmobiliare, la holding di investimento della famiglia Pesenti, chiude i primi nove mesi del 2022 con un fatturato di 192,9 milioni di euro. Registra così una crescita del +3,3% sullo stesso periodo dell’anno precedente, già favorito dal maggior consumo domestico di caffè dovuto ai lockdown.

Aumenta notevolmente l’importanza del canale Gdo: l’incremento del +46% si colloca al di sopra della media di mercato del monoporzionato stimata da Nielsen (+9%). Ottime performance anche sui mercati esteri, dove Caffè Borbone cresce del +40%.

Il margine operativo lordo (Mol) si attesta a 48,2 milioni di euro (con una marginalità sul fatturato del 25%), in flessione rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente. Tale contrazione, spiega una nota stampa, è in parte dovuta all’aumento del prezzo delle materie prime. Sulla marginalità hanno invece inciso anche i rincari del carburante (+2,5 milioni di euro per i costi di trasporto) e l’aumento del costo dell’energia (+3,4 milioni di euro). Al 30 settembre 2022, la posizione finanziaria netta di Caffè Borbone è negativa per 14,8 milioni di euro.

Rimani aggiornato sulle ultime novità del settore!

Torna in cima