Carlsberg dice addio alla sua birra belga: distribuirà quella internazionale con minor gradazione alcolica

2021-11-25T09:50:55+01:0025 Novembre 2021 - 09:50|Categorie: Beverage|Tag: , |

Bruxelles (Belgio) – A partire dal 2022, i fan di Carlsberg troveranno sugli scaffali soltanto la sua versione standard internazionale, che contiene il 5% di alcol. Questa andrà infatti a sostituire la birra che l’azienda danese produce soprattutto per il mercato belga, caratterizzata da una gradazione alcolica leggermente più alta (5,5%). Lo riferisce la sede Ice di Bruxelles, che spiega come la decisione sia dovuta al crescente interesse, anche in Belgio, verso bevande con un minor contenuto di alcol. “Ecco perché non è più necessario produrre una birra diversa per questo mercato”, spiega Guy Vlaeminck, amministratore delegato di Horeca Logistic Services, che distribuisce Carlsberg in Belgio. Nel mercato belga, infatti, le vendite di Carlsberg sono in calo e i consumatori stanno optando più per le birre speciali che per le lager ‘ordinarie’. Contestualmente al cambio di prodotto, i bicchieri e le bottiglie del marchio adotteranno un nuovo look e un’etichetta leggermente diversa.

Torna in cima